5 nutrienti per prevenire lo squilibrio ormonale

Dì addio agli sbalzi d’umore. Tutto quello che devi fare è includere saggiamente il giusto tipo di nutrienti nella tua dieta per rimanere attivo e far funzionare correttamente i tuoi ormoni.

Fibre e alimentazione sana
Fibre e alimentazione sana

Potresti aver sentito spesso la gente dire “controlla i tuoi ormoni” e, sicuramente, l’hai detto anche tu per calmare qualcuno. Ma ti sei mai chiesto cosa sono gli ormoni e perché le persone li associano agli sbalzi d’umore?

Gli ormoni sono i messaggeri chimici del tuo corpo che viaggiano nel flusso sanguigno verso i tessuti o gli organi. Gli ormoni hanno un impatto enorme, non solo sul tuo umore, ma anche sulla tua salute generale, inclusi peso, appetito, ciclo mestruale, gravidanza e tiroide, solo per citarne alcuni. Il tuo corpo produce diversi tipi di ormoni per ciascuna funzione e quando c’è una carenza nella produzione, reagisce negativamente. È qui che entrano in gioco la tua dieta e il tuo stile di vita. Il giusto tipo di cibo e uno stile di vita sano aiutano direttamente il tuo corpo a produrre ormoni che fluiscono naturalmente nel flusso sanguigno.

1. Mangia abbastanza proteine

Le proteine ​​sono diventate una tendenza da quando le persone sono diventate sempre più consapevoli della propria salute e forma fisica. È uno dei nutrienti primari che aiutano a costruire e riparare i muscoli e a gestire il peso corporeo. Inoltre, fornisce anche aminoacidi essenziali al tuo corpo per produrre ormoni peptidici derivati ​​​​dalle proteine. Esaminiamo alcuni dei modi migliori per includere proteine ​​adeguate nella dieta quotidiana.

2. Fai il pieno di fibra

Come accennato in precedenza, è importante che il tuo corpo produca abbastanza ormoni per funzionare correttamente. Tuttavia dovresti anche sapere che gli ormoni in eccesso possono essere pericolosi. Pertanto è importante fare il pieno di fibre per legarsi agli ormoni in eccesso e rimuoverli dal corpo attraverso il colon. Se non eliminati, potrebbero essere riassorbiti nel corpo causando uno squilibrio.

3. Bilancia i livelli di sodio e potassio

Il potassio e il sodio sono due elettroliti che aiutano il corpo a funzionare normalmente e a mantenere i livelli di liquidi e di volume del sangue nel corpo. Se il corpo assume meno potassio e più sodio, si crea uno squilibrio che spesso porta a un picco della pressione sanguigna. E l’ormone per tenerla sotto controllo è l’aldosterone. Pertanto, è importante mangiare ogni giorno abbastanza cibi ricchi di potassio per mantenere l’equilibrio salino nel corpo.

4. Prendi il calcio regolarmente

Il calcio è direttamente collegato all’aumento o alla diminuzione del rischio del corpo tiroideo. Quando il livello di calcio nel sangue diminuisce, le ghiandole paratiroidi producono più ormone paratiroideo. Assumere più calcio ogni giorno, invece, aiuta a tenere sotto controllo la produzione di ormoni. Gli studi hanno anche dimostrato che il calcio aiuta il metabolismo degli estrogeni ad avere effetti positivi sulle ossa, sui muscoli pelvici, sul seno, sulla pelle, sui capelli e altro ancora.

5. Inserisci antiossidanti

Per consentire al tuo corpo di funzionare correttamente, il primo fattore da considerare è la disintossicazione. È importante che il corpo elimini le tossine per prevenire lo stress ossidativo e consentire agli ormoni di fluire nel flusso sanguigno.

Quali sono gli altri fattori importanti che portano all’equilibrio ormonale nel corpo?

Secondo gli esperti di salute, oltre alla dieta, le persone dovrebbero anche prestare la stessa attenzione al proprio stile di vita per prevenire lo squilibrio ormonale nel corpo. Oltre a pasti sani, dovresti fare attività fisica regolarmente, bere una quantità adeguata di acqua e riposare abbastanza per consentire al corpo di funzionare correttamente. Per i meno esperti, lo stress gioca un ruolo importante nello squilibrio ormonale nel corpo e nei rischi per la salute associati. Quindi, ti consigliamo di consultare un esperto e pianificare una tabella di salute adeguata per rimanere attivo, sano e felice.

Dichiarazione di non responsabilità: questo contenuto, inclusi i consigli, fornisce solo informazioni generiche. Non sostituisce in alcun modo il parere medico qualificato. Consultare sempre uno specialista o il proprio medico per ulteriori informazioni. 

Fonte food.ndtv.com

Pubblicato in
Informazioni su Anna Bruno 38 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*