Blinkoo, l’app che scopre luoghi, ristoranti, prodotti tipici e locali insoliti

Una fusione tra TikTok, Instagram, YouTube Tripadvisor o TheFork. E’ questa l’innovativa app blinkoo che va alla scoperta di luoghi, ristoranti, prodotti tipici e locali insoliti.

Blinkoo, scopri il mondo
Blinkoo, scopri il mondo

Piattaforma con contenuti realizzati da influencer, content creator professionisti e viaggiatori, il social travel “blinkoo” è il nuovo concept di digital tourism e food che punta tutto sui video brevi. Intelligenza artificiale, integrazione con piattaforme di booking e sistema di multifiltro (mai sviluppato su altre app), per il nuovo social travel nato in Italia. Intanto nelle prime due giornate di crowdfunding raccolti già il 56% dell’obiettivo minimo (700 mila euro).

Navigazione a tag. Il punto di forza di blinkoo risiede certamente nei video che vengono categorizzati in modo attento e meticoloso, in modo da renderli ricercabili e filtrabili tramite un innovativo sistema di navigazione basato sui tag

Di ogni video condiviso su blinkoo è possibile sapere l’esatta posizione geografica (es. coordinate, città, regione, nazione), il tipo di luogo descritto (es. albergo, chiesa, palazzo storico, museo) e il tipo di esperienza effettuata nel luogo descritto (es. mostra, degustazione vini, visita turistica). Le categorie dei video su blinkoo sono aggiunte manualmente da chi carica il video, dai revisori interni e da sistemi di intelligenza artificiale che analizzano il contenuto di ogni singolo video caricato. 

blinkoo è un’app che invita alla scoperta di nuovi luoghi da visitare ed esperienze da vivere attraverso migliaia di brevi video condivisi da influencer, content creator professionisti, viaggiatori appassionati e utenti. 

blinkoo
blinkoo

Video ispirazionali e informativi anche di luoghi meno conosciuti. Circa 11 milioni di persone in Italia guardano almeno un video online al giorno, e di questi il 58% viaggia regolarmente e si interessa a contenuti di viaggio. È indubbia la forza mediatica dei video, soprattutto in un settore come quello dei viaggi. Grazie alla penetrazione dei video in tutti gli angoli del mondo anche i luoghi meno blasonati, con blinkoo, possono farsi conoscere. blinkoo, in questo modo, riesce ad essere di supporto anche alle economie locali. I video possono essere condivisi da chiunque perché è proprio l’esperienza di viaggio, raccontata dai protagonisti, a far da padrona in un’app come quella di blinkoo

Potrebbe interessarti:   Just Eat riduce le commissioni del delivery

blinkoo in questo modo, valorizza le economie locali, le tradizioni dei piccoli borghi che sulla nuova app diventano esperienze uniche da vivere e scoprire. I video possono essere condivisi da chiunque perché è proprio l’esperienza di viaggio, raccontata dai protagonisti, a far da padrona in un’app come quella di blinkoo

Influencer e content creator. blinkoo nasce e si sviluppa all’interno di un ecosistema di influencer, content creator e media online attivamente coinvolti nel progetto, professionisti che basano il proprio successo online sui contenuti di valore che producono e sulla fiducia che le persone ripongono il loro. Questi incoraggiano altre persone a seguire il proprio esempio, a viaggiare e a condividere le proprie esperienze. 

blinkoo lavora attualmente con oltre 60 tra i maggiori influencer e content creator in Italia nel settore dei viaggi, come Marcello Ascani, Human Safari, Giovanni Arena, In Viaggio col Tubo.

L’audience potenziale raggiunta dagli influencer e content creator presenti su blinkoo sui maggiori social media come Instagram, YouTube e TikTok è di diversi milioni di followers. 

Pubblicato in

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*