Pizzeria BRO dei Tutino a Piazza Mercato, Napoli

Apre a Napoli a piazza Mercato, uno dei luoghi più popolari e iconici, la nuova pizzeria dei fratelli Tutino: BRO.

Pizzeria BRO Napoli
Pizzeria BRO Napoli

A Napoli, a piazza Mercato, uno dei luoghi più popolari e iconici, ha sede la pizzeria dei fratelli Tutino: BRO. Nella piazza della rivolta di Masaniello, molto nota ai cittadini partenopei, la pizzeria BRO si presenta come uno spazio contemporaneo progettato in ogni più piccolo dettaglio per dare un’esperienza di pizza che coniuga estetica e sostanza.

La pizzeria BRO apre per volere di due giovani fratelli hanno aperto un nuovo indirizzo di design in una piazza storica di Napoli. Se avete intenzione di visitare Napoli, di scoprire la città partenopea, vi proponiamo la guida di FullTravel.it, che raccoglie i punti di interesse.

Gli interni della pizzeria BRO

L’interior design, firmato dall’architetto Maurizio Vesce, si distingue per la scelta dei materiali, delle finiture e la tavolozza cromatica: marmo calacatta oro, ottone, boiserie di legno, pareti di cristallo, pitture materiche, resina e carta da parato che riprende un caldo foliage connotano lo spazio in maniera decisa.

Il locale è ricavato da un unico volume al centro della piazza, si articola su due livelli, per un totale di 160 metri quadrati di superficie: due i forni per le pizze, camera per gli impasti a vista sulla sala e 60 coperti totali.

Tavolo pizzeria BRO a Napoli
Tavolo pizzeria BRO a Napoli

La pizzeria BRO: origine

La pizzeria BRO è un progetto che guarda lontano, giovane ma con alle spalle un solido bagaglio di esperienze. Figli di Michele Tutino, Ciro e Antonio, rispettivamente classe 1992 e 1998, rappresentano la quinta generazione di una famiglia storica di pizzaioli napoletani.

Nonno Ciro, con il fratello Giuseppe, dal 1960 sforna pizze a Porta Nolana, cuore verace della Napoli più popolare. Papà Michele, gestisce invece la pizzeria Tutino Galante a San Giorgio a Cremano, immediata periferia est della città, dove Ciro e Antonio si sono formati, prima al forno e poi al banco proprio come vuole la tradizione.

La storia della famiglia Tutino

La storia dei Tutino comincia ancora prima, con Giuseppe Tutino (nonno di Ciro e Giuseppe), padre di Michele che sposò Nunzia, appartenente alla famiglia dei pizzaioli Marigliano, che faceva la pizza “ogge a otto” ovvero con quel sistema di credito per il quale l’avventore poteva sfamarsi e pagare la settimana successiva.

Il concept della pizzeria BRO

Quella dei Tutino è una pizza della più schietta tradizione partenopea, senza fronzoli, “fine di pasta”, proposta a prezzi popolari. Nella pizzeria di Porta Nolana, si mangia ancora la “pizza a libretto”, il più tipico street food napoletano. Con BRO i giovani fratelli Tutino vanno oltre. Con i piedi ben saldi nella tradizione, puntano a offrire una pizza contemporanea – lieve nell’impasto, di alta qualità per topping e selezione delle materie prime – in un ambiente caldo ed accogliente, curato in ogni dettaglio: i tavoli hanno piano in marmo calacatta oro con inserti in ottone e poltroncine in velluto giallo ocra chiaro.

In carta 15 pizze, dalle tradizionali a quelle più innovative frutto di ricette originali di Ciro Tutino, e i classici fritti napoletani. Un ampio ventaglio di birre italiane ed estere e una carta di vini ragionata, che dà spazio agli storici vitigni campani e a qualche referenza nazionale, completano l’offerta.

Pizzeria BRO: il nome

BRO, dall’inglese brother fratello, è un termine slang utilizzato dai giovani per esprimere non necessariamente un legame di sangue, ma piuttosto un rapporto di amicizia, o fratellanza per l’appunto, con chi si condivide una passione, uno stesso ideale, un obiettivo.

Da qui nasce BRO, il nome della nuova pizzeria di Ciro e Antonio Tutino, fratelli certamente ma anche soci in questa nuova avventura con due ruoli ben distinti: Ciro è pizzaiolo e governa la zona lavoro; Antonio è in sala e si occupa dell’accoglienza e del servizio ai tavoli. La pizzeria BRO è aperta a pranzo e cena.

Pizzeria BRO dei Tutino a Piazza Mercato, Napoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*