Come fare il latte di cocco in casa

Il latte di cocco, si può trovare in commercio, ma quello di buona qualità è molto costoso e spesso contiene conservanti e/o zuccheri raffinati.

Latte di cocco
Latte di cocco
Portate Portata: | Cucina Cucina: | Difficolta Difficoltà: | Menu Menu: |
Ricette

Dissetante, fresco, salutare, il latte di cocco, sembra proprio la bevanda ideale; analizziamola più a fondo e scopriamone le proprietà nutrizionali.

Il latte di cocco, uno dei migliori sostituti del latte vaccino

Ricco di sostanze nutritive, come sali minerali e vitamine, il latte vegetale di cocco, è un ottima alternativa al latte tradizionale in quanto non contiene lattosio (è adatto quindi a soggetti sensibili a questo zucchero), né caseina (proteina del latte) o colesterolo.

Recentemente sono state scoperte nuove proprietà che rendono questa bevanda adatta per tutti: sportivi, bambini e anziani. Questi sono i benefici principali:

  • Fonte di sali minerali: magnesio, selenio, zinco, ferro e molto potassio.
  • Fonte di grassi “buoni”: i grassi saturi presenti, hanno dimostrato di diminuire i livelli del colesterolo cattivo (LDL) e di aumentare quello buono (HFD) con azione antivirale e antibatterica.
  • Fonte di vitamine: vitamina C ed E ad azione antiossidante contro i radicali liberi.
  • Ottimo rimedio naturale per combattere la gastrite e dare sollievo all’intestino.
  • Ottimo regolatore di sazietà: grazie al contenuto di fibre e ai grassi presenti, il latte di cocco porta a consumare una media di circa 256 calorie in meno al giorno.

Utilizzi del latte di cocco

Il latte di cocco è molto popolare in Malesia, India, nelle Filippine e in molti altri Paesi del Sud-Est Asiatico, dove costituisce un ingrediente fondamentale in molte ricette esotiche.

Un ottimo abbinamento è quello con i succhi vivi di frutta e verdura, perché li rende più saporiti e particolari. Il sapore del cocco si sposa perfettamente anche con il caffè. Essendo dolce, si può evitare di aggiungere zucchero, gustando quindi una bevanda naturale e con ridotto indice glicemico.

Infine è possibile un utilizzo estetico del latte di cocco, per creme o preparazioni cosmetiche autoprodotte.

Potrebbe interessarti:   Come fare la pasta risottata

Come fare il latte di cocco in casa

Il latte di cocco, si può trovare in commercio, ma quello di buona qualità è molto costoso e spesso contiene conservanti e/o zuccheri raffinati.

Perché allora non autoprodurselo in casa utilizzando un estrattore di succo? Il procedimento è molto semplice e richiede pochi passaggi.

Latte di cocco

Latte di cocco fatto in casa

Il latte di cocco, si può trovare in commercio, ma quello di buona qualità è molto costoso e spesso contiene conservanti e/o zuccheri raffinati.
Preparazione 15 min
Cottura min
Tempo di ammollo 12 h
Tempo totale 12 h 15 min
Portata Bevande
Cucina Cucina internazionale
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Per un litro di latte vegetale di cocco

  • 350 gr polpa di cocco
  • 750 ml acqua
  • estrattore di frutta

Istruzioni
 

  • Taglia a pezzetti la polpa di cocco e lasciala in ammollo per circa 12 ore.
  • Alterna nell’estrattore di succo la polpa di cocco con i 750 ml di acqua pulita.
  • Effettua una seconda estrazione, ripassando gli scarti “macinati” nell’estrattore di succo.

Note

Il latte ottenuto può essere conservato in frigo utilizzando una bottiglia a chiusura ermetica.350 gr di polpa di cocco750 ml di acqua.
Keyword Bevande estive

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

Punteggio Ricetta





*