Crostatine alla cannella e zucchero di canna

Pasta calda, burrosa e friabile, ripieno di zucchero di canna e cannella e una glassa alla cannella sulla parte superiore delle crostatine che si fissa proprio come l’originale Pop-Tarts.

Crostatine alla cannella e zucchero di canna
Crostatine alla cannella e zucchero di canna
Portate Portata: | Ingredienti Ingredienti: , , | Cotture Cotture: | Cucina Cucina: | Difficolta Difficoltà: | Menu Menu: |
Ricette , ,

Pasta calda, burrosa e friabile, ripieno di zucchero di canna e cannella e una glassa alla cannella sulla parte superiore delle crostatine che si fissa proprio come l’originale Pop-Tarts. Non c’è niente di meglio di questa versione fatta in casa da zero della famosa pasticceria da tostapane!

Le Pop Tart sono pasticcini dolci, costituiti da due croste di pasta rettangolari, unite insieme e riempite con un vasto assortimento di ripieni dolci e tipicamente rifinite con una glassa dolce sulla parte superiore. Sono noti per essere uno snack dolce e veloce preferito per la colazione. Le Pop-Tarts sono un tipico piatto preferito dell’infanzia e possono essere trovate in qualsiasi supermercato americano. In alcuni altri paesi sono disponibili anche nei supermercati o nei negozi specializzati.

Crostatine alla cannella con zucchero di canna

Crostatine alla cannella e zucchero di canna

Tessa Arias
Pasta calda, burrosa e friabile, ripieno di zucchero di canna e cannella e una glassa alla cannella sulla parte superiore delle crostatine che si fissa proprio come l'originale Pop-Tarts. Non c'è niente di meglio di questa versione fatta in casa da zero della famosa pasticceria da tostapane!
Preparazione 45 minuti
Tempo inattivo 30 minuti
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Portata Dessert
Cucina Cucina internazionale
Porzioni 12 crostatine

Ingredienti
  

Per l'impasto

  • 290 gr Farina per tutti gli usi
  • 65 gr Zucchero semolato
  • ½ cucchiaino Cannella
  • 1 Sale
  • 250 gr Burro non salato freddo e tagliato a cubetti
  • 100 ml Acqua fredda
  • ½ cucchiaino Miele

Per il ripieno

  • 100 gr Zucchero di canna chiaro
  • 2 cucchiaini Cannella in polvere
  • ½ cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaio Farina per tutti gli usi

Preparazione delle uova

  • 1 nr Uovo
  • 2 cucchiaini Acqua

Per la glassa

  • 200 gr zucchero a velo setacciato
  • 2 cucchiai Latte
  • 1 cucchiaio Sciroppo di mais
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino Cannella

Istruzioni
 

Impasto

  • Regolare la griglia del forno in posizione centrale e preriscaldare a 180°C. Foderare due vassoi di fogli con pergamena e mettere da parte.
  • In un robot da cucina o in una grande ciotola, aggiungi la farina, lo zucchero, la cannella e il sale.
  • Frullare leggermente o mescolare con una frusta, fino a quando non sarà ben combinato.
  • Aggiungere il burro a cubetti tutto in una volta e frullare per 10-20 secondi oppure, se si mescola a mano, tagliare il burro nel composto secco con un tagliapasta per 5-6 minuti o fino a quando il composto appare sabbioso e non rimangono grossi grumi. Fare attenzione a non mescolare troppo perché il burro diventerà troppo caldo.
  • Versare il composto di acqua e miele in un flusso costante mentre si frulla l'impasto nel robot da cucina, o se si mescola a mano, versare acqua fredda e miele nel composto di pasta e mescolare, fino a quando il composto non si unirà e si sarà formata una palla di pasta.
  • Controllare l'impasto per assicurarti che non ci siano macchie visibili di farina o zucchero, ma non mescolare eccessivamente.
  • Rimuovere l'impasto dal robot da cucina o dalla ciotola e posizionarlo su una superficie leggermente infarinata. Piega l'impasto 2-3 volte e forma un cerchio spesso 1 pollice e 7 pollici di diametro. Avvolgere l'impasto e lasciarlo riposare in frigorifero da 30 minuti a 1 ora.

Ripieno

  • Mentre l'impasto riposa, per il ripieno, sbatti insieme lo zucchero di canna, la cannella, il sale e la farina fino ad ottenere un composto omogeneo e mettilo da parte.
  • Una volta che l’impasto si sarà raffreddato e avrà riposato, infarinare il piano di lavoro per stendere l’impasto. Stendere l'impasto in un rettangolo, lungo circa 3 piedi, alto 8 pollici e spesso circa ⅛ di pollice.
  • Utilizzando un tagliapasta, un tagliapizza, un coltello o una spatola, tagliare l'impasto in rettangoli di 3 pollici di larghezza x 4 pollici di altezza. Dovresti essere in grado di tagliare tra 18 e 20 rettangoli a seconda dello spessore dell'impasto.
  • Solleva 8 dei rettangoli tagliati dalla superficie di lavoro con una spatola o un raschietto da banco e posizionali su una delle teglie preparate. Questi saranno il fondo delle vostre pop tart.
  • Spennella leggermente l'impasto con acqua, assicurandovi che i bordi si bagnino; altrimenti l'impasto superiore e quello inferiore non aderiranno completamente quando vengono piegati e il ripieno fuoriuscirà.
  • Riempi ogni centro con 1 cucchiaino colmo di ripieno di zucchero di canna, lasciando un bordo di circa ¼ di pollice dal ripieno al bordo dell'impasto.
  • Copri ciascuna pasta ripiena con un secondo rettangolo di pasta e unire i bordi con una forchetta. Ripetere il processo con tutti i rettangoli tagliati rimanenti sulla seconda teglia preparata.

Prepara le uova

  • In una piccola ciotola, mescolare insieme l'uovo e l'acqua.
  • Spennella ogni rettangolo riempito con l'uovo sbattuto e cuocere in forno per 25-30 minuti, o fino a quando la pasta sarà dorata e completamente cotta.
  • Lascia raffreddare completamente prima di glassare, circa 30-45 minuti.

Glassa

  • Mentre le pop tart cuociono, in una piccola ciotola, sbatti insieme lo zucchero a velo setacciato, il latte, lo sciroppo di mais, la vaniglia e la cannella, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • La glassa deve essere densa, ma non troppo densa per essere stesa.
  • Usa un cucchiaio o una spatola offset per glassare ogni pop tart raffreddato.
    Crostatine alla cannella con zucchero di canna
  • Lascia riposare da 30 minuti a 1 ora prima di mangiarli, o almeno 3 ore (o finché non saranno asciutti al tatto, questo dipenderà dall'ambiente della cucina) prima di impilarli uno sopra l'altro, per evitare che la glassa si rovini. e spalmandolo, oppure attaccandosi al fondo della pop-tart posta sopra.
    Crostatine alla cannella e zucchero di canna

Note

Suggerimento per le pop tart fatte in casa: mantieni gli ingredienti della pasticceria freddi!

Proprio come la maggior parte delle tipiche ricette di pasta per torte o pasticceria, qui la temperatura è importante. Assicurati di lavorare con burro freddo e acqua. Ciò impedisce al burro di sciogliersi e garantisce che l'impasto sia bello e friabile una volta cotto. Come con qualsiasi pasticceria, fai attenzione a non mescolare troppo in modo che la pasta non diventi gommosa!

Posso riscaldare queste crostate pop alla cannella glassate con zucchero di canna in un tostapane?

Non l'abbiamo provato, ma non lo consiglierei! Le vere Pop-Tarts contengono una serie di ingredienti artificiali progettati per rimanere intatti e non sciogliersi nel tostapane; questi fatti in casa non contengono gli stessi ingredienti. La glassa creerebbe sicuramente un gran pasticcio e probabilmente rovinerebbe il tuo tostapane!

Posso invece fare una grande Pop Tart?

Sì, puoi sicuramente optare per una Pop Tart gigante invece delle Pop Tart singole! Le misure e gli ingredienti saranno tutti gli stessi. Invece, stendete l'impasto in un rettangolo grande e uniforme spesso circa 1/4 di pollice. Prendi un righello e misura approssimativamente il punto in cui si troverebbe la metà dell'impasto e taglialo a metà. Spennellare i bordi dell'impasto con acqua, distribuire tutto il ripieno, coprire la pasta frolla, piegare i bordi e lavare le uova. Cuocere fino a doratura. Quando la pasta sarà fredda ricopritela con la glassa e tagliatela a pezzetti condivisibili con un coltello.
Se volete mangiare queste pop tart calde, vi consiglio di riscaldarle per qualche minuto in forno caldo, e poi di servire un po' di glassa a parte, se lo desiderate (la glassatura delle pop tart calde farà assorbire la glassa). direttamente nella pasta frolla, rendendola molliccia).

È possibile preparare in anticipo le Pop Tart allo zucchero di canna?

Potete preparare l’impasto della pasta frolla anche un giorno prima: basta conservarlo in frigorifero, avvolto bene nella pellicola trasparente. In alternativa, potete assemblare completamente le pop tart, coprirle bene con la pellicola trasparente e conservarle in frigorifero fino a un giorno prima della cottura.
Inoltre, sappi che queste pop tart sono altrettanto deliziose, se non di più, il secondo giorno così come lo sono subito dopo la cottura!

Come conservare le Pop Tarts fatte in casa

Conserva le pop tart in un contenitore ermetico, a temperatura ambiente per un massimo di tre giorni. Dureranno un giorno o due, ma non saranno così friabili e deliziosi dopo tre giorni.

E' possibile congelare le crostate pop fatte in casa?

Le pop tart non cotte e assemblate possono essere congelate su una teglia fino a quando non diventano solide, quindi trasferite in un sacchetto con cerniera o in un contenitore ermetico per un massimo di un mese. Scongelare in frigorifero per circa un'ora prima di cuocere, raffreddare e glassare!
Puoi anche congelare le pop tart cotte, raffreddate e non glassate in un contenitore ermetico o in un sacchetto con cerniera per un massimo di un mese. Basta scongelarlo a temperatura ambiente per un'ora, quindi riscaldarlo in forno per qualche minuto o finché non sarà nuovamente croccante, quindi raffreddarlo, glassarlo e servirlo! Tieni presente che la croccantezza della pasta frolla si perde un po' utilizzando questo metodo, ma avrà comunque un buon sapore!
Keyword dolci sfiziosi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

Punteggio Ricetta





*