Frisse: ricetta di Carnevale

Scopri la ricetta autentica delle Frisse, un piatto tipico del Carnevale piemontese a base di carne di maiale intercostale e fegato. Segui i nostri passaggi per creare una deliziosa esperienza culinaria tradizionale.

Frisse
Frisse
Portate Portata: | Ingredienti Ingredienti: , , , | Cotture Cotture: | Cucina Cucina: | Difficolta Difficoltà: | Menu Menu: |
Ricette , , ,

Scopri la ricetta autentica delle Frisse, un piatto tipico del Carnevale originario della regione del Piemonte. Questa deliziosa preparazione a base di carne di maiale intercostale e fegato, arricchita da sapori intensi e tradizioni culinarie, rappresenta un’esperienza culinaria autentica da non perdere. Segui i nostri semplici passaggi per creare questo piatto e delizia il palato dei tuoi ospiti durante il prossimo Carnevale.

Le Frisse (dette anche Frisse, Grive) è un piatto tipico del Carnevale originario della cucina piemontese. Questa ricetta, che serve 6 persone, richiede un tempo di preparazione di circa 90 minuti e una cottura di 20 minuti. Le Frisse sono a base di carne di maiale intercostale moderatamente grassa, fegato di maiale, salsiccia, formaggio parmigiano grattugiato, tuorlo d’uovo, bacche di ginepro, noce moscata, cannella, sale, pepe e omento di maiale o foglie di cavolo verza. Per la frittura, viene utilizzato un bicchierino di gin.

Frisse

Frisse piemontesi

Le Frisse (dette anche Frisse, Grive) è un piatto tipico del Carnevale originario della cucina piemontese. Questa ricetta, che serve 6 persone, richiede un tempo di preparazione di circa 90 minuti e una cottura di 20 minuti.
Le Frisse sono un piatto delizioso che può essere accompagnato da un bicchiere di Dolcetto d'Alba, completando così un'esperienza culinaria autentica e appagante.
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Portata Secondi piatti
Cucina cucina piemontese
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 400 gr carne di maiale intercostale moderatamente grassa
  • 200 gr fegato di maiale
  • 100 gr salsiccia
  • 80 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 nr tuorlo d'uovo
  • 10 nr bacche di ginepro
  • qb Noce moscata
  • qb Cannella
  • qb Sale
  • qb Pepe
  • qb Omento di maiale risèla o retìna o un cavolo verza
  • qb Olio d'oliva e burro in parti uguali
  • 1 bicchierino Gin

Istruzioni
 

  • Tritate con la mezzaluna affilata la carne di maiale e il fegato di maiale.
  • Unite la pasta della salsiccia sbriciolata, il parmigiano grattugiato, le bacche di ginepro schiacciate, la noce moscata e la cannella. Amalgamate questi ingredienti una prima volta.
  • Salate, pepate, aggiungete il tuorlo d'uovo e impastate nuovamente.
  • Con le mani, formate delle palline grandi come noci e avvolgetele nell'omento del maiale.
  • Se non disponete dell'omento, potete utilizzare delle foglie di cavolo verza precedentemente passate nell'acqua bollente per qualche minuto e con esse foderare la noce di carne, aiutandovi eventualmente con uno stecchino.
  • Cuocete le palline a fuoco moderato in padella con olio e burro. A fine cottura, ravvivatele con una spruzzata di gin che farete completamente assorbire.
  • Se avete utilizzato il cavolo, non è necessario aggiungere il gin.
Keyword secondi di carne